Tirocinio

Il corso di laurea triennale in Ingegneria dei Chimica e dei Materiali (DM270) include 9 CFU di attività formative da svolgere sotto forma di tirocinio.

Si intende con tirocinio una attività formativa originale, distinta per ogni studente, con caratteristiche fortemente applicative.

Viene tradizionalmente svolta in ambito industriale mediante accordi con Aziende che collaborano al progetto formativo. Può essere svolta anche all'interno delle strutture universitarie, o su specifici progetti di ricerca di tipo teorico. L'attività viene anche denominata tirocinio esterno (o semplicemente tirocinio) nel primo caso, mentre se svolta all'interno della struttura universitaria viene chiamata anche tirocinio interno (o progetto).

Pur volendo lasciare allo studente la scelta di come organizzarsi per svolgere tale attività, si vuole far presente che essa risulterà sicuramente più efficace se verrà svolta dopo avere completato una parte consistente del proprio curriculum. Essa dovrà quindi essere intrapresa quando lo studente si trovi al terzo anno e abbia accumulato almeno 120 CFU. Si ricorda a questo proposito che l'ultimo semestre del terzo anno viene organizzato, per quanto riguarda l'orario dei corsi obbligatori, in modo da permettere lo svolgimento del tirocinio. Sarà in ogni caso compito del Delegato del CCS, responsabile del proprio indirizzo (vedi "Dettaglio della procedura"), verificare la congruità della richiesta del tirocinio da parte dello studente.

La durata minima del tirocinio è fissata in 25 h/CFU .

La procedura da seguire per l'organizzazione del tirocinio è distinta in base al tipo di attività (in azienda o in Università). Normalmente lo studente in corso comincerà ad interessarsi durante il primo semestre del terzo anno. Le attività di tirocinio per il nostro corso di laurea sono coordinate e verificate da un Delegato del Presidente del Corso di Laurea.

Le attività di tirocinio si concludono con una relazione (indicativamente 30 pagg.) che viene presentata per la Prova Finale ( 3 CFU nel DM270), discussa con le nuove modalità in una Commissione ristretta composta dai Tutor (aziendale/accademico) e un docente competente sull'argomento indicato dalla Commissione di Laurea.

Last modified: Wednesday, 18 September 2019, 4:59 PM