Print this chapterPrint this chapter

PRIVACY E TRASPARENZA

Principio di accountability (responsabilizzazione e obbligo di rendicontazione)

Obblighi di trasparenza

Art. 50 e 12 reg. UE 2016/679

La trasparenza è un aspetto che da tempo si è consolidato nel diritto dell'UE. Esso mira a infondere fiducia nei processi che riguardano i cittadini, permettendo loro di comprenderli e, se necessario, di opporvisi. Inoltre, è espressione del principio di correttezza del trattamento dei dati personali ex art. 8 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea. Non meno importante è che la trasparenza è contemplata tra i requisiti del trattamento ai sensi dell'art. 5 GDPR, insieme alla liceità e alla correttezza. 

DEFINIZIONE

È il "considerando 39" del GDPR che fornisce una definizione del concetto di trasparenza: Dovrebbero essere trasparenti per le persone fisiche le modalità con cui sono raccolti, utilizzati, consultati o altrimenti trattati dati personali che li riguardano nonché la misura in cui i dati personali sono o saranno trattati. Il principio della trasparenza impone che le informazioni e le comunicazioni relative al trattamento di tali dati personali siano facilmente accessibili e comprensibili e che sia utilizzato un linguaggio semplice e chiaro. Tale principio riguarda, in particolare, l’informazione degli interessati sull’identità del titolare del trattamento e sulle finalità del trattamento e ulteriori informazioni per assicurare un trattamento corretto e trasparente con riguardo alle persone fisiche interessate e ai loro diritti di ottenere conferma e comunicazione di un trattamento di dati personali che li riguardano...

LA TRASPARENZA DECLINATA

Ai sensi dell'art. 12 GDPR le informazioni e le comunicazioni debbono rispettare i seguenti criteri:

  • devono essere concise, trasparenti, intellegibili e facilmente accessibili; 
  • devono essere formulate con linguaggio semplice e chiaro, soprattutto quando gli interessati sono minori;
  • devono essere fornite per iscritto o con altri mezzi, anche, se del caso, con mezzi elettronici.

Le informazioni da fornire all'interessato sono quelle indicate agli artt. 13 e 14 del GDPR. Il Titolare del trattamento deve scegliere le misure più appropriate, circa il formato e le modalità, con le quali rendere le informazioni prescritte. 

Inoltre, ai fini di una maggiore trasparenza ed immediatezza, le informazioni riguardanti il trattamento possono essere date anche mediante il ricorso a strumenti di visualizzazione (con particolare riferimento a icone, meccanismi di certificazione, sigilli, marchi ecc.).

La trasparenza è, poi, fondamentale in tema di esercizio dei diritti degli interessati.

Per approfondimenti si rinvia alle Linee guida sulla trasparenza ai sensi del regolamento 2016/679 del WP29.