DOSSIER "CURA ITALIA" E ALTRI DECRETI

AREA MEDICA

Misure straordinarie per assunzioni nel SSN

Misure straordinarie per l'assunzione degli specializzandi e per il conferimento di incarichi di lavoro autonomo al personale sanitario ( art. 2-bis): si prevede la possibilità per le aziende e gli enti del Ssn di procedere al reclutamento, con contratti di lavoro autonomo, di personale delle professioni sanitarie, operatori socio-sanitari e medici specializzandi iscritti all'ultimo e al penultimo anno di corso delle scuole di specializzazione. 
Gli specializzandi restano iscritti alla scuola di specializzazione universitaria e continuano a percepire il trattamento economico previsto dal contratto di formazione medico-specialistica, integrato dagli emolumenti corrisposti in proporzione all’attività lavorativa svolta. Il periodo di attività svolto dai medici specializzandi esclusivamente durante lo stato di emergenza, è riconosciuto ai fini del ciclo di studi che conduce al conseguimento del diploma di specializzazione. Le università, ferma restando la durata legale del corso, assicurano il recupero delle attività formative, teoriche e assistenziali, necessarie al raggiungimento degli obiettivi formativi previsti.

Misure urgenti per l’accesso del personale delle professioni sanitarie e socio-sanitario al Servizio sanitario nazionale: l'art. 2-ter consente in via transitoria il conferimento, da parte degli enti ed aziende del Servizio sanitario nazionale, di incarichi individuali a tempo determinato al personale delle professioni sanitarie e agli operatori socio-sanitari mediante avviso pubblico e selezione per colloquio orale. Gli incarichi in esame hanno la durata di un anno, non sono rinnovabili e sono conferiti mediante procedure comparative per titoli o colloquio orale o per titoli e colloquio orale, svolte con forme di pubblicità semplificata.
Il comma 5 estende la possibilità di conferire tali incarichi anche ai medici specializzandi iscritti regolarmente all’ultimo e al penultimo anno di corso della scuola di specializzazione.

Misure urgenti per il reclutamento dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta (art. 2-quinques): vengono dettate alcune norme transitorie per la durata delll'emergenza epidemiologica da COVID-19. In particolare si consente:
• ai medici iscritti al corso di formazione specifica in medicina generale l'instaurazione di un rapporto convenzionale a tempo determinato con il Servizio sanitario nazionale;
• ai medici abilitati, anche durante la loro iscrizione ai corsi di formazione specialistica(presso le scuole universitarie di specializzazione in medicina e chirurgia) o ai corsi di formazione specifica in medicina generale, l'assunzione di incarichi provvisori o di sostituzione di medici di medicina generale e l'iscrizione negli elenchi della guardia medica notturna e festiva e della guardia medica turistica;
• ai medici iscritti al corso di formazione specialistica in pediatria l'assunzione di incarichi provvisori o di sostituzione di pediatri di libera scelta.