Decreto semplificazioni (d.l. 76/2020 convertito in legge) - DOSSIER

SISTEMA UNIVERSITARIO

Lavoro agile

In sede di conversione è stato modificato il testo dell’art. 263, d.l. 34/2020 (c.d. decreto Rilancio) in materia di lavoro agile, precisando che l’applicazione al 50% del personale impiegato in attività compatibili con lo smart working è consentita fino al 31/12/2020 “a condizione che l'erogazione dei servizi rivolti a cittadini e imprese avvenga con regolarità, continuità ed efficienza, nonché nel rigoroso rispetto delle tempistiche previste a normativa vigente”. (art 31, comma 1-bis, d.l. 76/2020 in esame).

Per la disciplina del lavoro agile fino al 31 dicembre 2020 vedi:

Il decreto Semplificazioni ha introdotto, inoltre, misure di incentivo al lavoro agile nelle PA, attraverso alcune modifiche al CAD, analizzate in questo Dossier nel capitolo "Misure di incentivo al lavoro agile".