Decreto semplificazioni (d.l. 76/2020 convertito in legge) - DOSSIER

SEMPLIFICAZIONI A REGIME IN MATERIA DI APPALTI

Rapida stipulazione dei contratti pubblici

Sono apportate alcune modifiche all’art. 32, comma 8, del d.lgs  50/2016 in materia di conclusione dei contratti che mirano ad evitare che, in accordo con l’aggiudicatario, venga ritardata o rinviata la stipulazione del contratto per pendenza di ricorsi giurisdizionali o per altri motivi oltre i 60 giorni dall’aggiudicazione (art. 4, comma 1, lett. a) e b) del d.l. 76/2020).

Si prevede che la mancata stipulazione del contratto nel termine deve essere:

  1. motivata con specifico riferimento all’interesse della stazione appaltante e alla sollecita realizzazione dell’opera;

  2. valutata ai fini della responsabilità erariale e disciplinare del dirigente preposto;

  3. non giustificata dalla mera pendenza di un ricorso giurisdizionale