Decreto semplificazioni (d.l. 76/2020 convertito in legge) - DOSSIER

AMMINISTRAZIONE DIGITALE E LAVORO AGILE

Conservazione dei documenti informatici

In via transitoria, fino all’adozione delle Linee guida e del regolamento previsti dal novellato articolo 34, comma 1-bis, lettera b), per l’attività di conservazione dei documenti informatici, continuano ad applicarsi le disposizioni previgenti all’entrata in vigore del d.l. semplificazioni.

Ciò premesso, le pubbliche amministrazioni ai sensi dell’articolo 34, comma 1-bis, lettera b), del CAD possono procedere alla conservazione dei documenti informatici affidandosi ad altri soggetti, pubblici o privati, a condizione che questi possiedano i requisiti di qualità, di sicurezza e organizzazione individuati, nel rispetto della disciplina europea, delle Linee guida di cui all’art 71 relative e del regolamento sui criteri per la fornitura dei servizi di conservazione dei documenti informatici che verrà emanato da AgID.

Nell’affidamento dovranno, inoltre avere riguardo all’esigenza di assicurare la conformità dei documenti conservati agli originali nonché la qualità e la sicurezza del sistema di conservazione (art. 25 d.l. 76/2020).