MILLEPROROGHE 2021 (d.l. 183/2020 convertito in legge)

GESTIONE AMMINISTRATIVO-CONTABILE

Proroga organi

E’ prorogata fino alla cessazione dello stato di emergenza (attualmente fissata al 30 aprile 2021) e comunque non oltre il 30 aprile 2021, la norma che contempla il caso dell’impossibilità, da parte degli organi monocratici, di proseguire l’incarico. In tale evenienza subentra il sostituto individuato dalla legge o dello statuto o, in mancanza, il decano dei docenti di prima fascia delle strutture interessate.

I soggetti subentranti e tutti gli organi, sia collegiali che monocratici, proseguono l’incarico fino al subentro di nuovi organi, anche in deroga alle durate previste per i singoli mandati (art. 19, allegato 1, numero  20, d.l. 183/2020 che modifica l’art. 7, co. 1, terzo e quarto periodo, d.l. 22/2020).

Per quanto concerne le elezioni degli organi, continua ad applicarsi quanto previsto dall’art. 7, comma 1, d.l. 22/2020, in base al quale le Università, nell’esercizio della loro autonomia, possono proseguire le  procedure  elettorali, nei  termini  indicati  dallo statuto e dai regolamenti interni, se sono in grado di assicurare la più ampia partecipazione al procedimento elettorale in condizioni di piena sicurezza e in conformità alle misure di prevenzione sanitaria disposte per il contenimento del contagio da COVID-19. Per maggiori approfondimenti sul punto si rinvia alla lettura del Dossier “Cura Italia e altri decreti”.