ACCESSO DOCUMENTALE - FAQ


Special | ALL

Q

Question:

Quali sono i poteri dell’Amministrazione nella valutazione dell’esistenza di un interesse qualificato?

(Last edited: Tuesday, 26 November 2019, 12:18 PM)
Answer:

L’amministrazione non può effettuare valutazioni in ordine alla concreta utilità del documento rispetto alle ragioni difensive dell’istante. Deve tuttavia effettuare delle valutazioni che riguardino esclusivamente il collegamento della situazione giuridica da tutelare con il documento del quale è richiesta l’ostensione. Tale collegamento deve essere inteso in senso ampio, posto che la documentazione richiesta deve essere, genericamente, mezzo utile per la difesa dell’interesse giuridicamente rilevante, e non strumento di prova diretta della lesione di tale interesse

L’istanza di accesso deve essere accolta se il documento contiene notizie e dati che – alla luce di un esame oggettivo – attengono alla situazione giuridica tutelata (ad esempio, la fondano, la integrano, la rafforzano o semplicemente la citano) oppure anche se interferiscono con la situazione giuridica tutelata, in quanto la ledono, ne diminuiscono gli effetti, o ancora documentano parametri, criteri e giudizi, rilevanti al fine di individuare il metro di valutazione utilizzato in procedure concorsuali (Cons. Stato, Sent. n. 461, 29.01.2014).


Question:

Quando un interesse può essere considerato diretto, concreto e attuale?

(Last edited: Tuesday, 26 November 2019, 12:21 PM)
Answer:

L’interesse è:

a)    diretto se correlato alla sfera individuale e personale del soggetto richiedente; deve pertanto escludersi una legittimazione generale, indifferenziata e inqualificata;

b)    concreto, e quindi specificamente finalizzato, in prospettiva conoscitiva, alla acquisizione di dati ed informazioni rilevanti e anche solo potenzialmente utili nella vita di relazione, palesandosi immeritevole di tutela la curiosità fine a se stessa, insufficiente un astratto e generico anelito al controllo di legalità, essendo precluso un controllo generalizzato dell'operato delle pubbliche amministrazioni;

c)    attuale, cioè non meramente prospettico od eventuale, avuto riguardo alla attitudine della auspicata acquisizione informativa o conoscitiva ad incidere, anche in termini di concreta potenzialità, sulle personali scelte esistenziali o relazionali e sulla acquisizione, conservazione o gestione di rilevanti beni della vita.