Section

  • 1

    Materiale informativo

    Incontro informativo e presentazione del Corso di Laurea Magistrale Interateneo

    per gli studenti preimmatricolati a.a. 2021/22

    27 agosto 2021, ore 10.00


    prenotazione obbligatoria all'incontro su Zoom Meeting al seguente link:

    https://unipd.zoom.us/j/88003900580?pwd=YVFzeCtVVFhNZGpaQ1cwYzlKOHVpZz09



  • 2

    Caratteristiche e finalità

    Il corso di Laurea magistrale in Scienze delle religioni intende formare specialisti dotati di una solida conoscenza delle culture e dei contesti storici in cui le varie tradizioni religiose si sono espresse e sviluppate. Si tratta di un percorso didattico unico nel panorama italiano e internazionale per ampiezza dell’offerta didattica e per il livello di specializzazione in cui trovano spazio insegnamenti erogati presso le rispettive sedi dei due Atenei convenzionati, l’Università degli Studi di Padova e l’Università Ca’Foscari Venezia.

    Studentesse e studenti impareranno a familiarizzare con le fonti letterarie e le lingue in cui queste si sono espresse in modo da poter ricostruire e analizzare con rigore le vicende storiche e le culture nelle quali differenti tradizioni religiose si sono espresse e continuano a svolgersi. Così facendo, i laureati in Scienze delle religioni saranno in grado di affrontare con competenza i complessi contesti delle società del passato e del presente.

    • 3

      Settori di approfondimento

      L’offerta didattica è pensata per permettere agli studenti di applicare conoscenze pregresse e acquisite, e di utilizzare una varietà di metodi nell’affrontare con rigore critico e competenza il complesso contesto in cui operano mito, rito, pensiero filosofico e teologico. Lo studio delle teorie e dei metodi dell’indagine storico religiosa è affiancato a quello dell’antropologia delle religioni e dell’etnologia. Gli studenti potranno quindi scegliere un percorso di alta specializzazione teso ad investigare nei più disparati contesti le tradizioni ed il pensiero legati alle religioni del mondo classico, del vicino e medio oriente antico, dell’India, della Cina e del Giappone nonché le tradizioni monoteistiche (ebraismo, cristianesimo e islam) e le forme di sciamanesimo e di magia, nel passato e nel presente. Lo studio delle varie religioni si articola in un percorso che prevede l’analisi di fonti antiche, classiche e medievali e la loro interpretazione e ripresa in ambito moderno e contemporaneo. Insieme all’apprendimento delle specifiche conoscenze filosofiche, linguistiche e letterarie, gli studenti potranno scegliere una serie di insegnamenti legati a questioni di grande attualità, quali salute e medicina; scienza; saperi ascetici, esoterici e mistici; ecologia e politica. Infine, gli studenti saranno guidati nella scelta di un tema da sviluppare in un progetto di ricerca originale che costituirà la tesi finale.

      Scopri di più

      • 4

        Ambiti occupazionali

        I laureati in Scienze delle religioni potranno svolgere varie attività legate al mondo della scuola, della ricerca e della divulgazione scientifica.

        • Insegnamento nelle scuole: la Laurea magistrale in Scienze delle religioni (LM-64) permette di accedere alle medesime classi di concorso delle lauree magistrali in Scienze Storiche (LM-84), Scienze Filosofiche (LM-78) e Antropologia Culturale ed Etnologia (LM-01). I laureati in Scienze delle religioni potranno pertanto insegnare nelle scuole di ogni ordine e grado materie quali italiano, storia, filosofia e geografia, previo conseguimento dei CFU specificati nella normativa corrente.
        • Ricerca: i laureati in Scienze delle religioni possono optare per un percorso di alta formazione come il dottorato di ricerca, in Italia o all’estero, che, a sua volta, è uno dei requisiti fondamentali per una carriera nel mondo accademico.
        • Divulgazione scientifica: le competenze acquisite nell’ambito della Laurea magistrale in Scienze delle religioni consentono di operare all’interno di reti museali, fondazioni e istituzioni culturali; in case editrici specializzate e nell’editoria digitale; nel mondo del giornalismo e dei social media; presso organizzazioni non governative; e nell’ambito di vari settori delle relazioni e comunicazioni inter-religiose e dei contesti sociali pluriconfessionali presso strutture pubbliche e private.
        • I laureati in Scienze delle religioni potranno inoltre stipulare con le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado contratti per lo svolgimento di attività destinate a insegnanti, alunni o genitori, d’informazione e illustrazione delle diverse tradizioni culturali e religiose a integrazione dei normali curricula scolastici.

        .

        • 5

          Dalla triennale alla magistrale

          I requisiti per iscriversi al corso di laurea magistrale in Scienze delle religioni (interateneo) sono indicati nell'Avviso di Ammissione