Tuesday, 16 August 2022, 5:55 PM
Site: Moodle Scienze umane
Course: Moodle Scienze umane (Moodle Scienze umane)
Glossary: Glossario dello studente
A

A.A.

Anno Accademico: l’anno accademico inizia il 1^ ottobre e termina il 30 settembre dell’anno solare successivo.

A.F.

Attività Formativa: termine generico che raggruppa tutte le tipologie di attività universitarie attraverso le quali lo/la studente/ssa viene istruito in conoscenze e addestrato in competenze o abilità: lezione, seminario, laboratorio, esercitazione, tirocinio, stage, tesi di laurea…

"Per “attività formativa” si intende ogni attività didattica che contribuisce al conseguimento del titolo di studio mediante attribuzione di un determinato numero di crediti formativi universitari, nel seguito denominati “CFU”." (Fonte: Regolamento delle carriere degli studenti, Art. 1, comma 8).

A seconda del loro impatto sulla formazione, tali attività vengono qualificate, sul piano di studio:

  • A = Base: se costruiscono il bagaglio culturale di base sul quale si edificherà la formazione specifica;

  • B = Caratterizzante: se conferiscono alla formazione un suo profilo specifico

  • C = Affini o integrative: se corredano e allargano la formazione caratterizzante con conoscenze complementari

  • D = Altre Attività: stage, tirocinio, attività di approfondimento linguistico o relazionale.

  • E = Prova finale: che nella sua elaborazione, esige che lo studente sappia coniugare le diverse competenze e conoscenze acquisite durante la totalità del percorso, in una prestazione complessa e trasversale.

Accertamento

Gli accertamenti finali possono consistere in: esame orale, compito scritto, relazione scritta od orale sull'attività svolta, oppure test con domande a risposta libera o a scelta multipla, prova di laboratorio, esercitazione al computer. Le modalità dell’accertamento finale, che possono comprendere anche più di una tra le forme su indicate, e la possibilità di effettuare accertamenti parziali in itinere, sono indicate prima dell’inizio di ogni anno accademico dal docente responsabile dell’attività formativa e comunicate al Consiglio di Corso di Laurea, che ne prende atto al momento dell’approvazione del Piano didattico annuale, contemporaneamente al programma dell’insegnamento. Le modalità con cui si svolge l’accertamento devono essere le stesse per tutti gli studenti e rispettare quanto stabilito all’inizio dell’anno accademico per le 3 sessioni: estiva, autunnale e invernale. (Regolamento didattico, art. 4 comma 3)

Allegato 2

corrisponde al Piano delle attività didattiche ed è il documento che elenca tutte le attività formative* disponibili per un periodo di studio completo (triennio o biennio magistrale), tra le quali lo/la studente/ssa può scegliere per comporre il proprio percorso di studio (v. Piano di studio). Le regole di scelta da seguire sono dettate, per i principi generali, dal Regolamento Didattico, e per le condizioni di applicazioni specifiche al corso di studio, da eventuali Norme integrative. I suddetti documenti sono consultabili nelle pagine dei rispettivi corsi di laurea nella scheda CORSI del settore DIDATTICA del DiSLL.

Altre Attività Formative

Voce del piano di studio che prevede attività formative legate ad esperienza preferibilmente lavorativa, o comunque integrativa rispetto ad un futuro profilo lavorativo. Si distinguono in

  • stage,
  • tirocinio
  • altre attività linguistiche, culturali o sociali.

ANVUR

Agenzia Nazionale di Valutazione dell'Università e della Ricerca

AQ

Assicurazione di Qualità

Modo di prevenire errori o difetti in prodotti e manufatti e per evitare problemi quando si trovano soluzioni o servizi per i clienti. Si riferisce anche alle attività amministrative e procedurali per elaborare un determinato sistema di qualità, in modo da raggiungere gli obiettivi qualitativi di un prodotto, di un insieme di servizi o di attività.

Ateneo

Dal Vocabolario Treccani:

atenèo s. m. [dal lat. Athenaeum, gr. ᾿Αϑναιον «tempio di Atena, luogo sacro ad Atena»]. – 1. Nome di un istituto d’istruzione superiore fondato in Roma dall’imperatore Adriano e destinato all’insegnamento della filosofia, retorica, grammatica e giurisprudenza. 2. estens. Istituto scientifico o letterario, accademia; in partic., nell’uso odierno, università: l’ateneo «La Sapienza» di Roma; gli studenti degli atenei; a. musicale, conservatorio di musica.

Attività formativa fuori piano

Attività formativa

  1. che non è compresa nel piano di studio dello studente,
  2. che non contribuisce al conseguimento del titolo e
  3. che non viene considerata per l’eventuale attribuzione di benefici economici.(Fonte: Regolamento delle carriere degli studenti, Art.1, comma 9)

Attività Formative (=AF)

Nome generico con cui si designano le diverse attività che costituiscono il percorso formativo universitario: lezioni, esercitazioni, laboratori, stage, tirocinio, tesi di laurea.

Esse si distribuiscono inoltre in tipologie distinte a seconda della loro importanza nel panorama formativo: base, caratterizzante, affini e integrative, "altre", prova finale.

AVA

Autovalutazione, Valutazione periodica, Accreditamento

Costituisce l'insieme delle attività dell'ANVUR legate al sistema di accreditamento iniziale e periodico dei corsi di studio e delle sedi universitarie:

- valutazione periodica della qualità (AQ*), dell'efficienza e dei risultati conseguiti dagli atenei;

- potenziamento del sistema di valutazione della qualità e dell'efficacia delle attività universitarie: formazione e ricerca.

C

CAB

Centro di Ateneo per le Biblioteche. Il CAB coordina, amministra e cura lo sviluppo dei servizi bibliotecari a vantaggio della ricerca scientifica e della didattica, utilizzando tecnologie avanzate, aderenti a standard internazionali.

Calendario accademico

Documento approvato annualmente dal Senato Accademico contenente l’indicazione dei periodi in cui si articolano l’erogazione delle attività formative, gli appelli d’esame e di verifica finale del profitto delle singole attività formative e gli appelli per le prove finali, nonché i termini e le modalità per la presentazione delle istanze degli studenti. (Fonte: Regolamento delle carriere degli studenti, Art. 1, comma 14)

Il calendario accademico di Ateneo è accessibile da tutte le pagine dei corsi di laurea in Moodle, nella barra superiore destra Informazioni generali.

Ma risponde anche a GOOGLE: "Calendario UNIPD".

Il calendario accademico indica:

  • le date delle varie attività didattiche (inizio e fine anno, inizio e fine semestre o trimestre, inizio e fine sessioni d’esame, periodi di laurea, ferie del personale e vacanze degli studenti),
  • le diverse scadenze amministrative ((pre)-iscrizioni, domanda di laurea, di riconoscimento carriera, di trasferimento ecc.)

CCL

Consiglio di Corso di Laurea

Organo istituzionale costituito dall'intero corpodocente impegnato in attività didattiche nei corsi di laurea rappresentati, essi siano docenti incardinati (professori ordinari, professori associati o ricercatori), oppure professori a contratto temporaneo.

Il Consiglio accoglie anche una rappresentanza di studenti e studentesse, invitat/e a partecipare alle decisioni, a riferire al Consiglio la posizione di studenti/esse, a tramandare loro le informazioni raccolte in Consiglio, e infine a collaborare attivamente alla formulazione e stesura del Riesame annuale e ciclico, principale documento di Assicurazione di Qualità del corso di studi.

CD

Consiglio di Dipartimento:

Composizione: http://www.disll.unipd.it/ > organi collegiali

Compito: trattare questioni inerenti alla ricerca e alla didattica in cui sono impegnati i suoi componenti.

CEL

Collaboratore/trice ed Espert/a Linguistico/a: figura insegnante dell’Ateneo che collabora, con attività pratiche di laboratorio ed esercitazioni di varia tipologia, alla formazione linguistica di studenti e studentesse. Tali esercitazioni non costituiscono insegnamenti autonomi, bensì parte integrante di insegnamenti articolati e complessi, in cui prevale un apprendimento di tipo teorico metodologico tenuto dal docente titolare della materia. I/le CEL sono responsabili della sola parte di addestramento che impartiscono. Per ogni altra questione, di tipo scientifico, istituzionale e organizzativo relative ad un dato insegnamento, accertatosi che la risposta non si trovi nei documenti pubblicati sul sito do Ateneo o del Dipartimento, lo/la studente/ssa si deve rivolgere direttamente al docente responsabile del corso (vedi scheda didattica), presentandosi al suo ricevimento.

Certificazioni linguistiche

Le certificazioni linguistiche rilasciate dagli enti preposti presso le scuole superiori (PET, First, TOEFL, Delf, Dalf, Goethe Institut, DELE ecc.) non danno diritto ad esonero di lezioni, crediti o prove d’esame per gli studenti e le studentesse dei corsi di laurea in LLM, LCC, LLA.

La conoscenza linguistica acquisita di cui testimoniano tali certificazioni costituisce di per sé per lo/la studente/ssa un buon punto di partenza per la formazione universitaria.

Per gli studenti e le studentesse del corso di laurea in LT, il possesso di una certificazione adeguata permette di acquisire i 3 CFU relativi alla “Conoscenza di una lingua straniera”.

CFU

Credito Formativo Universitario: secondo gli Accordi di Bologna del 1999,

- ad 1 CFU corrispondono 25 ore di impegno complessivo di apprendimento individuale, di cui allo studio individuale è riservato la quota rimanente delle ore, una volta tolte le ore di lezione previste per il corso (vedasi Regolamento didattico, art. 3 comma 3).

- le attività di didattica assistita e di laboratorio sono comprese nelle ore di studio (individuale o guidato). Esempio Lingua inglese 1 = 9 CFU = 225 ore complessive di cui 42 ore di lezione frontale. Ovvero, 183 ore di studio guidato e autonomo, compresa la didattica assistita dei CEL.

CLA

Centro Linguistico di Ateneo: Centro universitario interdipartimentale che eroga servizi e formazione per l’apprendimento delle lingue (corsi base, metodi a distanza, tandem learning, DVD, mediateca, supporto MOODLE per i corsi di lingue).

Indirizzo civico: Cittadella degli Studenti, Via Venezia, 16.

Indirizzo web: http://cla.unipd.it/

Coorte

Insieme delle studentesse e degli studenti immatricolati al primo anno di un determinato corso di studi, in un dato anno accademico (es. coorte 2020-2021).

(Fonte: Regolamento delle carriere degli studenti, Art. 1, comma 13)

Le regole relative ai corsi di studio possono cambiare di anno in anno: introduzione o soppressione di insegnamenti, cambiamento di ordinamento ecc.

Invece, il singolo studente / la singola studentessa resta sottoposto per tutta la sua carriera alle regole vigenti all'atto della sua immatricolazione. Ad esempio, le matricole nell'anno 2020-2021 (primo anno) si riferiscono al Manifesto degli Studi previsto per la coorte 2020-2021; ne consegue che, quando questi studenti e queste studentesse si iscriveranno per la seconda o terza volta (secondo o terzo anno), nell'anno 2021-2022 o nell'anno 2022-2023, rientreranno sempre nel Manifesto degli Studi dell'a.a. 2020-2021, ovvero dell'anno in cui si sono immatricolati/e.