Glossario dello studente


Questa pagina fornisce indicazioni interpretative e pratiche su termini e sigle usati nel dialogo con l’Ateneo, rispondendo a domande quali: Che cos’è? A cosa serve? Dove si trova? Come si fa? Laddove utile, fornisce inoltre il legame (link) diretto alla pagina istituzionale che permette di acquisire l’informazione dettagliata e completa, di compiere la procedura desiderata oppure di accedere alla pagina o al sito interessato (UNIWEB, Moodle ecc.).

Il colore rosso che contraddistingue alcuni termini segnala un collegamento diretto all’articolo o voce relativa nel presente documento.

 

Browse the glossary using this index

Special | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | ALL

Page: (Previous)   1  2  3  4  5  (Next)
  ALL

L

L.L.A.

Sigla del corso di studio in Lingue e Letterature Europee e Americane (LM 37), codice LE0613


L.L.M.

Sigla del corso di studio in Lingue Letterature e Mediazione culturale (L 11-12).


Lingua/Letteratura A, B, C (Ordinamento 2018)

Le lingue e letteratura di studio dei corsi di studio in Lingue sono potenzialmente tre:

  • Lingua A / Letteratura A = prima scelta (curricolare)
  • Lingua B / Letteratura B = seconda scelta (curricolare)
  • Lingua C / Letteratura C = terza scelta (opzionale)

Il numeroche segue la lettera indica invece l'anno di studio

  • Lingua / Letteratura 1 = primo anno triennale
  • Lingua / Letteratura 2 = secondo anno triennale
  • Lingua / Letteratura 3 = terzo anno triennale
  • Lingua / Letteratura 4 = primo anno magistrale
  • Lingua / Letteratura 5 = secondo anno magistrale

Le possibili opzioni si configurano come segue (le parentesi indicano l'opzionalità):

1: due lingue e letterature curricolari A e B

LLM-LLA1 Triennale      
2 Triennale      
3 Triennale      
1 Magistrale      
2 Magistrale
Lingua e Letteratura A    
Ling/Lett A1 Ling/Lett A2 Ling/Lett A3 Ling/Lett A4 Ling/Lett A5
Lingua e Letteratura BLing/Lett B1 Ling/Lett B2 Ling/Lett B3 Ling/Lett B4 (Ling/Lett B5)

 

LLM-LCC1 Triennale        
2 Triennale       
3 Triennale      
1 Magistrale      
2 Magistrale
Lingua e Letteratura A    
Ling/Lett A1Ling/Lett A2Lingua A3Lingua A4Lingua A5
Lingua e Letteratura B 
Ling/Lett B1Ling/Lett B2Lingua B3Lingua B4Lingua B5

 

2: tre lingue e letterature, A e B curricolari e C opzionali (tra affini e scelta libera)

Lingue e Letterature Europee e Americane

Triennale ordinamento 2018 - Magistrale ordinamento 2018

 LLM-LLA                   

1 Triennale2 Triennale
3 Triennale
1 Magistrale
2 Magistrale
Lingua e Letteratura A
Ling/Lett A1Ling/Lett A2Ling/Lett A3Ling/Lett A4Ling/Lett A5
Lingua e Letteratura BLing/Lett B1Ling/Lett B2Ling/Lett B3 - -
Lingua e Letteratura C - -Ling/Lett C1Ling/Lett C2(Ling/Lett C3)

             

 LLM-LLA                                   1 Triennale       
2 Triennale       
3 Triennale       
1 Magistrale      
2 Magistrale       
Lingua e Letteratura A
Ling/Lett A1Ling/Lett A2Ling/Lett A3Ling/Lett A4Ling/Lett A5
Lingua e Letteratura BLing/Lett B1Ling/Lett B2Ling/Lett B3Ling/Lett B4 -
Lingua e Letteratura C - -Ling/Lett C1(Ling/Lett C2) 

 

Lingue Moderne per la Comunicazione e Cooperazione internazionale

A: Triennale ordinamento 2018 - Magistrale ordinamento 2018

 LLM-LCC              
1 Triennale  
2 Triennale 
3 Triennale1 Magistrale
2 Magistrale
Lingua e Letteratura ALing/Lett A1Ling/Lett A2Lingua A3Lingua A4Lingua A5
Lingua e Letteratura BLing/Lett B1Ling/Lett B2Lingua B3Lingua B4Lingua B5
Lingua e Letteratura C - -Lingua (Lett) C1(Lingua C2)(Lingua C3)

 

B: Triennale ordinamento 2018- Magistrale ordinamento 2018: Lingua C opzionale (tra affini e scelta libera)

 LLM-LCC                            
1 Triennale  
2 Triennale     
3 Triennale        
1 Magistrale           
2 Magistrale   
Lingua e Letteratura A 
Ling/Lett A1Ling/Lett A2Lingua A3Lingua A4Lingua A5
Lingua e Letteratura B 
Ling/Lett B1Ling/Lett B2Lingua B3Lingua B4Lingua B5
Lingua e Letteratura C  
 - -Ling/Lett C1(Lingua/Lett C2)
 

LM

Sigla generica della Laurea Magistrale, solitamente seguita dalla sigla specifica del corso di studio.


LT, L

Sigle generiche della LaureaTriennale, ossia Laurea, solitamente seguita dalla sigla specifica del corso di studio.


LTLT

Sigla della Laurea Triennale in LeTtere, (LT 10).


M

Magistrali (lauree)

Le lauree triennali L11 e L12 danno accesso alle seguenti lauree magistrali, tenuto conto dei requisiti d'ammissione specificiprevisti per ciascuna di loro:

 

LM 37: Lingue e Letterature europee e americane

LM 38: Lingue moderne per la Comunicazione e la Cooperazione internazionale

LM 39: Linguistica

LM 85-88: Culture, Formazione e Società globale

LM 52: Human Rights and multi-level Governance

Master MIBS in International Business for Small and Medium Enterprises

LM 94: Traduzione specializzata e interpretazione (Trieste, Forlì, Milano, Roma)

 

Per più ampie informazioni, vedere la pagina di ateneo Futuri Studenti > Avvisi di ammissione  qui

 


Manifesto degli Studi

Insieme dei documenti che annualmente contengono:a) L’elenco dei corsi di studio che l’Università intende attivare e le condizioni alle quali è subordinata la loro attivazione;b) il Calendario accademico;c) l’ammontare economico delle tasse e dei contributi a carico degli studenti, i termini di pagamento di ciascuna rata e gli eventuali altri oneri contributivi deliberati;d) le disposizioni per accedere ai benefici economici ed alla esenzione dal pagamento delle tasse e dei contributi. (Fonte: Regolamento delle carriere degli studenti, Art. 1, comma 15)


MIBS

Master Internazionale in Business for Small and Medium Enterprises

Dipartimento di Economia dell'Università di Padova.

Requisiti d'ammissione:

- laurea triennale

- salda conoscenza della lingua inglese

4 indirizzi diversi attivati per il 2017.

Le aziende cercano sempre più laureati in Lingue, che abbiano conoscenze in economia.

Si veda volantino allegato


Mille e una lode

Borsa per merito, del valore di 1.000 euro ciascuna, assegnata alle migliori studentesse e ai migliori studenti di ciascun corso di studio. La borsa viene versata a seguito dello svolgimento di una delle seguenti attività, a scelta tra:

  • studio all'estero (o integrazione borsa Erasmus);
  • stage e tirocini in Italia o all’estero;
  • attività di tutorato (per 50 ore).

MIUR

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca


MOODLE

Piattaforma virtuale di gestione della didattica, in cui le studentesse e gli studenti possono reperire i materiali per la didattica ed effettuare attività di apprendimento.

Siti web

Moodle della Scuola di Scienze Umane: https://elearning.unipd.it/scienzeumane

Moodle del Centro Linguistico di Ateneo: http://cla.unipd.it/

Modalità d’iscrizione: l’accesso alla piattaforma Moodleè uno dei casi istituzionali che rendono obbligatorio l’uso dell’indirizzo di posta elettronica del dominio @studenti.unipd.it.

  • Conto o account: nome.cognome@studenti.unipd.it
  • Nome utente o ID : numero di matricola

Accesso all’insegnamento

  • Selezionare il titolo dell’insegnamento
  • Al primo accesso, se è prevista, digitare la chiave di accesso, fornita a lezione dal/la docente.

Il Moodle di Scienze Umane gestisce le pagine di tutti i corsi di studio della Scuola.

Nelle pagine di ogni corso di studio, sono accessibili in pochi clicTUTTI i documenti importanti che regolano la vita dello/a studente/ssa:

  • regolamenti,
  • piani dell'offerta formativa,
  • piani di studio automatici,
  • syllabuse
  • materiali didattici degli insegnamenti,
  • orario delle lezioni,
  • calendario degli esami e delle lauree,
  • avvisi e annunci di interesse collettivo ecc.

La loro regolare consultazione è uno dei primi doveri dello/a studente/ssa.


Mutuazione

"Mutuare" significa "prendere in prestito".

Un insegnamento è detto "mutuato" quando viene "preso in prestito" ad un altro corso di studio o a un altro anno di studio delle stesso corso:

  • accoglie studentesse e studenti provenienti da due o più corsi di studio, o da due o più anni del medesimo corso, entrambe le cose;
  • l'insegnamento mutuato (da cui si attinge) viene chiamato "padre";
  • l'insegnamento mutuante (che adotta l'altro) viene chiamato "figlio";
  • nei vari CDS del DiSLL, molti insegnamenti affini e integrativi vengono mutuati da altri corsi di laurea, quali "Diritto", "Economia", "Storia dell'arte", "Marketing", "Linguistica", "Storia".

O

Obbligo di frequenza

La maggior parte degli insegnamenti magistrali (ex cattedra) dell’Uni­versità non sono soggetti ad obbligo di frequenza. Pertanto, sulle schede generiche dei corsi di laurea, risulta genericamente indicato “Obbligo di frequenza: No”. Va tuttavia fatta eccezioneper certe categorie di insegnamenti di lingue, tra cui i laboratori pratici, ai quali appartengono le lezioni di didattica assistita o addestramento linguistico. La natura procedurale dell’apprendi­mento delle lingue spinge a raccomandare caldamente la frequenza delle lezioni ed esercitazioni di lingua, possibilmente fino all’80%, e comunque non meno del 60%. (Regolamento didattico, titolo 2, art 7, comma 1)

N.B. del Consiglio di Corso di Laurea: L'obbligo di frequenza indicato dal Regolamento didattico è da intendersi limitato alle due lingue curricolari studiate e non esteso alla terza lingua.

I Corsi di laurea in “Lingue, Letterature e Mediazione Culturale”, in “Lingue e Letterature Europee e Americane e in “Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione” prevedono l’iscrizione in regime di studio a tempo parziale per gli studenti che ne hanno i requisiti per tutti gli anni di corso (Regolamento didattico, titolo 2, art 7, comma 2).

N.B. del Consiglio di Corso di Laurea: l’esistenza del regime “studente lavoratore” consente di gestire gli studi secondo tempi personalizzati. L’argomento del lavoro non è pertanto motivo per richiedere sgravi di programmi e requisiti alle prove d’esame. Lo/a studente/ssa lavoratore/trice è tenuto/a a presentare la totalità dei programmi previsti dagli insegnamenti in piano.


Obsolescenza

I contenuti di un dato insegnamento si evolvono con lo stato dell’arte della scienza a cui riferisce e pertanto vengono costantemente aggiornati.

Inoltre, le conoscenze e competenze acquisite dallo studente possono col tempo perdere in efficacia nella formazione, in particolare le competenze e abilità linguistiche. Ecco il motivo per cui le certificazioni linguistiche vengono ritenute valide per un tempo molto limitato.

Quando una carriera universitaria è stata interrrotta per più anni, al momento della ripresa, i consigli di corso di studio pertinenti valutano la carriera pregressa, la sua congruenza con l'ordinamento del corso di studio corrente a cui il richiedente chiede di essere ammesso, e l'eventuale "obsolescenza" dei CFU acquisiti secondo quanto previsto dal regolamento didattico del corso di studio. Le deliberazioni in merito alle domande sono trasmesse all'Ufficio competente entre le scadenze previste dal Calendario accademico" (Fonte: Regolamento delle carriere degli studenti, Art. 15, comma 4).

PERIODO

OBSOLESCENZA CREDITI

Primi 8 anni

Nessuna obsolescenza

Secondi 8 anni

25%

Terzi 8 anni

50%

Dal 25° anno in poi

Nessun riconoscimento di crediti

 


OFA (Obbligo Formativo Aggiuntivo)

Debito formativo, riscontrato attraverso il test d'ammissione TOLC-SU CISIA sostenuto per accedere al corso di studio triennale.
 
Il test d'ammissione è un obbligo di legge, sia per i corsi di studio ad accesso libero sia per i corsi di studio ad accesso programmato.
L'esito al test d'ammissione si traduce in un punteggio in /50.
La soglia stabilita sotto la quale si contrae il debito formativo è pubblicata sull'avviso d'ammissione medesimo:
  • sulla homepage www.unipd.it > futuri studenti > come iscriversi > avvisi di ammissione
  • sulla homepage Moodle dei corsi di studio interessati, sotto le diciture:
    • Requisiti di ammissione
    • OFA
Gli esiti alla prova sono comunicati al singolo candidato sulla piattaforma CISIA.
L'OFA compare nel libretto dello studente nel mese di novembre.
 
Per colmare il debito formativo così individuato, viene offerto un laboratorio aggiuntivo (ovvero senza crediti) che prepara alle competenze e conoscenze di base del corso di laurea.
In seguito al laboratorio, va sostenuta una prova obbligatoria per verificare che il debito formativo sia stato colmato.
La prova dev'essere superata entro il 30 settembre del primo anno di corso.
Nel libretto delle studente, compare l'esito conseguito alla prova finale di recupero, come un normale esame.
 
La natura dell'OFA può variare tra i diversi corsi di studio.
  • per il corso di studio in Lingue, Letterature e Mediazione culturale, vedi OFA - GRAMMATICA GENERALE;
  • per il corso di studio in Lettere, vedi OFA - COMPETENZE TESTUALI PER L'UNIVERSITÀ.

OFA competenze testuali per l'Univeristà

Corso di recupero rivolto agli studenti e alle studentesse della Scuola di Scienze Umane che, alla prova d'ammissione, 
abbiano ottenuto un esito inferiore alla soglia prevista.
Il corso è propedeutico all'esame di superamento dell'OFA 
che va assolto entro il 30 settembre del primo anno di corso.
La soglia è indicata nell'avviso d'ammissione al corso:
  • sulla homepage www.unipd.it > futuri studenti > come iscriversi > avvisi di ammissione
  • sulla homepage Moodle dei corsi di studio interessati, sotto le diciture:
    • Requisiti di ammissione
    • OFA
La prova du recupero va superare entro il 30 settembre del primo anno di corso.
In preparazione alla prova, viene offerto un laboratorio della durata di 20 ore.

OFA Lingue: Grammatica generale

Corso di recupero per superare l'Obbligo Formativo Aggiuntivo derivante dagli esiti alla prova d'ammissione.

Constite in un insegnamento di 50h complessive (40h di lezioni in aula e 10h di esercitazioni in autoapprendimento sulla piattaforma Moodle).

Lo/a studente/ssa dispone di tre appelli massimo per superare la prova di recupero.

Per aver accesso alla prova di recupero, la frequenza è obbligatoria con un minimo dell'80% alle lezioni in presenza, e con l'esecuzione di un minimo di 80% degli esercizi sulla piattaforma.

Verte su concetti e metodi di analisi linguistica generale, esercitati per esemplificazione sulla lingua italiana.

I libri di testo e di esercitazione sono:

  1. Cecilia Andolfo, La grammatica italiana, Milano, Mondadori, ultima edizione - ISBN: 9788842491491
  2. Cavallo, Guido, Fratter, Ivana, Vedovato, Diana, Eserciziario di grammatica italiana. Con soluzioni ragionate, Siena, La Becarelli - ISBN: 8898466102.

Diverse edizionidell'insegnamento vengono organizzate duranne l'anno:

  1. due edizioni nel 1 semestre (4-6h x 9-10 settimane): da ottobre a dicembre;
  2. due edizioni nel 2 semestre (4-6h x 9-10 settimane): da marzo a giugno;

Lo/a studente/ssa che non abbia superato la prova al termine del modulo frequentato può:

  • rifrequentare un'altra edizione e sostenere il secondo tentativo al termine di quella seconda edizione;
  • presentarsi a uno dei tre appelli estivi di recupero (luglio e settembre) che accolgono anche i "non frequentanti".

L'esito positivo alla prova di recupero compare nel libretto studentesco con la medesima modalità degli altri esami.


OFF.F

Offerta Formativa

Insieme degli insegnamenti, della loro categoria di attività (base, caratterizzante, affine, altra) che un dato corso di studio offre allo studente in un percorso formativo completo (laurea triennale, laurea magistrale).

L'offerta formativa, raccolta nell'Allegato 2, vale come "promessa" fatta allo/a studente/ssa iscrittosi in un determinato anno accademico, per tutto il suo percorso di studi.

Lo/a studente/ssa si riferisce all'offerta formativa pubblicata nel suo anno di immatricolazione (ovvero alla sua coorte).


Ordinamento del corso di laurea

Contiene tra l’altro

  • gli obiettivi formativi qualificanti della classe,
  • gli obiettivi formativi specifici del corso e
  • la descrizione del percorso formativo,
  • i risultati di apprendimento attesi,
  • le conoscenze richieste per l’accesso,
  • gli sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati e
  • il quadro generale delle attività formative.


Page: (Previous)   1  2  3  4  5  (Next)
  ALL