Faq generali

FAQ generali

  1. Qual è la fonte normativa dell'ordinamento didattico della Laurea Triennale in Filosofia (LTFL) e della Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche (LMSCF)?
  2. Quali sono le pagine web da consultare per un primo orientamento?
  3. C’è un criterio cronologico da rispettare nella scelta degli esami?
  4. Quali requisiti ci vogliono per potersi iscrivere al Corso di laurea magistrale in “Scienze Filosofiche”?
  5. Che cos’è e come funziona il Servizio Tutor?
  6. Chi sono i referenti dei Corsi di Laurea in Filosofia?
  7. Come è organizzato il ricevimento docenti?
  8. Dove si trova la segreteria didattica?
  9. Cosa devo fare nel caso di un trasferimento da un corso di studi ad un altro?
  10. Da chi è formata la Commissione Piano di Studi?
  11. Come funziona l’ordinamento 270?
  12. Quando devo presentare il piano di studi?
  13. Dove si trova il modulo da compilare?
  14. Sono uno studente della 509 e devo presentare il piano di studi: dove lo trovo?
  15. Sono uno studente della 509: dove trovo informazioni sui piani d’esame e sul vecchio ordinamento?
  16. Come si compila il modulo del piano di studi?
  17. Cosa si intende per TAL e TAI?
  18. Cosa inserire nell’ambito “altre attività” (6 CFU per la triennale, 3 CFU per la magistrale)?
  19. Si possono iterare gli esami?
  20. Posso inserire nell’ambito "a scelta dello studente" (crediti liberi-solo esami con voto) esami afferenti ad altri Corsi di laurea?
  21. Quando devo contattare il docente per la tesi?
  22. Quali sono le scadenze che devo rispettare per la consegna della domanda di laurea?
  23. Dove posso trovare informazioni pratiche riguardanti la compilazione della tesi?
  24. Dove posso reperire ulteriori informazioni riguardanti la compilazione della tesi?
  25. Con quale docente posso svolgere il lavoro di tesi?
  26. Posso laurearmi con un docente con cui non ho mai sostenuto esami?
  27. Esiste un servizio di feed RSS che mi aggiorni costantemente sugli avvisi e le novità che avvengono in Dipartimento?


1) Qual è la fonte normativa dell'ordinamento didattico della Laurea Triennale in Filosofia (LTFL) e della Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche (LMSCF)?
L'ordinamento didattico della Laurea Triennale e di quella Magistrale è stato stabilito dal DM 270/2004 (vd. Faq. n. 11).

2) Quali sono le pagine web da consultare per un primo orientamento?
 
https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=311 (Laurea Triennale in Filosofia)
  https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=1130 (Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche)
Puoi inoltre trovare ulteriori informazioni utili alle seguenti pagine:

http://www.unipd.it/target/studenti/studiare-e-approfondire

http://www.fisppa.unipd.it/ (Dipartimento di Filosofia, sociologia, Pedagogia, Psicologia Applicata – Fisppa)

http://www.cab.unipd.it/informazioni/biblioteche/38

http://www.fisppa.unipd.it/biblioteche/biblioteca-filosofia (Biblioteca di Filosofia)

3) C’è un criterio cronologico da rispettare nella scelta degli esami?

Nella programmazione del proprio percorso di studi è opportuno concentrare nei primi semestri gli esami di base e nei semestri successivi quelli caratterizzanti e affini-integrativi. Tieni però presente che per accedere a determinate opportunità (borse di studio, casa dello studente, Erasmus, etc.) potresti essere sottoposto a condizioni più restrittive, dipendenti dalla formulazione dei vari bandi a cui partecipi (da verificare, quindi, caso per caso).
Infine: fai attenzione a non esaurire subito i CFU a scelta dello studente perché potrebbero risultarti preziosi al momento della tesi.

4) Quali requisiti ci vogliono per potersi iscrivere al Corso di laurea magistrale in “Scienze Filosofiche”?

Lo studente deve essere in possesso di specifici requisiti d’accesso, quali voto di laurea minimo pari a 104/110 oppure una votazione media pari a 28/30 riportata negli insegnamenti afferenti ai seguenti SSD (settori scientifico - disciplinari): M-FIL, M-STO, L-FIL-LET, SPS; L-ANT/02, L-ANT/03, IUS/08, IUS/20.
Precisazioni ulteriori all'interno del Regolamento Didattico del corso di laurea magistrale

5) Che cos’è e come funziona il Servizio Tutor?

I Tutor Junior sono studenti degli ultimi anni, dottorandi o specializzandi. Il loro compito è quello di fornire informazioni e risolvere dubbi e problemi che gli studenti incontrano nella loro vita universitaria, consigliandoli nelle difficoltà di ordine organizzativo e didattico (piani di studio, propedeuticità negli esami, rapporti con gli organi accademici, con la segreteria, ecc.). Il tutor è disponibile, inoltre, ad aiutare gli studenti nello studio personale, definendo insieme obiettivi più chiari e concreti, affrontando difficoltà nella comprensione dei contenuti e favorendo l’acquisizione di uno stile di apprendimento più efficace.
L’indirizzo generale del servizio è il seguente:
http://www.fisppa.unipd.it/servizi/tutorato
Sono a tua disposizione, negli orari di ricevimento presso la Sala dei Professori nel Palazzo del Liviano (accanto all’aula S), i responsabili del servizio tutorato. In particolare, puoi rivolgerti a:

- dott.ssa Annagiulia Canesso (annagiulia.canesso@studenti.unipd.it)
- dr. Davide Dalla Rosa (davide.dallarosa@studenti.unipd.it)
- dr. Marco Plataroti (marco.plataroti@studenti.unipd.it)

- dr. Federico Zilio (federico.zilio.1@studenti.unipd.it)


6) Chi sono i referenti dei Corsi di Laurea in Filosofia?

Guarda alla sezione "referenti e commissioni" chi sono e che ruoli svolgono i referenti dei Corsi di Laurea in Filosofia: selezionare la persona giusta a cui porre le tue domande, moltiplica le probabilità di successo nella risposta!

7) Come è organizzato il ricevimento docenti?

Ogni docente destina una parte del suo orario settimanale a ricevere gli studenti. Gli indirizzi e gli orari di ricevimento li trovi qui:
http://www.fisppa.unipd.it/category/ruoli/personale-docente
Per i docenti che non afferiscono al Dipartimento Fisppa, consultare i siti dei rispettivi dipartimenti di appartenenza.

8) Dove si trova la segreteria didattica?

La segreteria didattica si trova al piano terra del Palazzo del Capitanio. Attenzione però: si tratta di un ufficio molto frequentato, il consiglio è quello di andarci solo quando strettamente necessario! Il referente per i Corsi di Laurea in Filosofia è la dr. Melissa Garbin.

9) Cosa devo fare nel caso di un trasferimento da un corso di studi ad un altro?

Innanzi tutto controlla qui:
http://www.unipd.it/trasferimenti-cambi-di-corso-e-di-sede?target=Studenti
Poi: il luogo giusto per reperire informazioni più dettagliate in proposito sono le Segreterie Studenti. Al seguente link trovi indirizzi ed orari:
http://www.unipd.it/servizi/supporto-allo-studio/segreterie-studenti?target=Studenti


10) Da chi è formata la Commissione Piano di Studi?

La Commissione Piano di Studi è formata da un pool di professori competenti a cui puoi rivolgerti per esporre i tuoi problemi circa la composizione del piano. Fa parte della commissione anche un rappresentante degli studenti.
I nomi delle persone a cui rivolgerti li trovi in moodle alla sezione referenti e commissioni.

11) Come funziona l’ordinamento 270?

Il testo integrale dell’ordinamento 270 lo trovi al seguente link:
http://www.filosofia.unipd.it/bollettini/bollettino08/parte_iniziale/4640.htm

12) Quando devo presentare il piano di studi?

A norma dell’art. 11, comma 1 del Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Filosofia e dell'art. 10, comma 1 del regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche (ord. D.M. 270/04), tutti gli studenti sono tenuti a presentare il piano di studio per l'approvazione da parte del Corso di laurea entro il 30 aprile dell’ultimo anno regolare di corso (terzo anno per gli iscritti alla Laurea Triennale, secondo anno per gli iscritti alla Laurea Magistrale). Per gli studenti che intendono laurearsi entro aprile, la scadenza della consegna del piano di studio è anticipata al 30 novembre. Per l’a.a. 2014-15, il modulo debitamente compilato va consegnato, assieme alla stampa del piano online aggiornato, nel periodo dal 5 al 30 novembre 2014 (laurea entro aprile) e dal 1 al 30 aprile 2015 (laurea dopo aprile), depositandolo nelle cassette della posta adibite a questo scopo collocate al primo piano del Dip. FISPPA - Sezione di Filosofia (corridoio oltre la porta a vetri a sinistra) nell’orario di apertura del Palazzo del Capitanio (Piazza Capitaniato, 3 – Padova).
Si fa presente che gli esami inseriti nel piano di studio presentato devono corrispondere a quelli effettivamente sostenuti. Nel caso in cui si sostengano esami diversi da quelli inseriti nel piano di studio già presentato, è necessario modificare tempestivamente il piano stesso per evitare di vedersi bloccata la domanda di laurea (vedi FAQ 22). Per introdurre modifiche nel piano di studio contattare la Prof.ssa Maria Grazia Crepaldi, Presidente della Commissione piani di studio dei Corsi di laurea in Filosofia, nel suo orario di ricevimento.Negli anni di corso precedenti all'ultimo (primo e secondo della triennale, primo della magistrale) sei tenuto a compilare il piano delle scelte didattiche su Uniweb (piano di studi online) per facilitare la tua iscrizione agli esami che programmi di sostenere.

13) Dove si trova il modulo da compilare?

- Per la laurea Triennale in Filosofia: Modulo Triennale

- Per la laurea Magistrale in Scienze Filosofiche:

Modulo iscritti fino all'A.A. 2010-11

Modulo iscritti dall'A.A. 2011-12

14) Sono uno studente della 509 e devo presentare il piano di studi: dove lo trovo?

Consulta il seguente link:
http://www.filosofia.unipd.it/sites/default/files/didattica/PdS_filosofia.pdf

15) Sono uno studente della 509: dove trovo informazioni sui programmi d’esame e sul vecchio ordinamento?

Consulta il seguente link:
http://www.filosofia.unipd.it/didattica/corsi-laurea/lauree509

16) Come si compila il modulo del piano di studi?

Basta seguire le indicazioni contenute nel Piano Didattico.
Visita la pagina relativa ai corsi di laurea a questo link, alla voce "Piano didattico":
Laurea triennale

https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=311

Laurea Magistrale

https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=1130

17) Cosa si intende per TAL e TAI?
 

Le informazioni utili per il sostenimento e la registrazione del TAL sono disponibili alla pagina dedicata al Tal del corso di laurea triennale.
Ulteriori informazioni concernenti luogo, date, iscrizione agli esami e corsi  organizzati dalla Scuola si trovano alla pagina:
http://www.cla.unipd.it/index.php?id=78

Gli studenti che sono già in possesso di una certificazione linguistica B1, rilasciata da un ente esterno qualificato, possono chiederne il riconoscimento in luogo del TAL.

A tal fine dovranno presentare istanza scritta di riconoscimento alla Segreteria Studenti entro le scadenze stabilite, accompagnata dalle fotocopie della certificazione e di un documento di identità. Alla domanda andrà apposta una marca da bollo da Euro 16.00 (DPR 642/72). La Segreteria Studenti verificherà la corrispondenza della certificazione presentata con la tabella europea delle certificazioni riconosciute e procederà direttamente all'immissione in carriera.  Sono predisposti due periodi all'anno per il riconoscimento di tali competenze (indicativamente a novembre ed aprile).

 

Per quanto concerne il TAI, si tratta di un Test di Idoneità Informatica, che vale 3 CFU, da svolgersi obbligatoriamente entro il secondo anno della laurea triennale (nota bene: per la magistrale, al momento, non è previsto alcun TAI).

Le informazioni utili sono disponibili alla pagina dedicata al Tai.
Chi ha già conseguito la Patente Europea del Computer (ECDL-Start) potrà farsi riconoscere direttamente i 3 CFU presentando la propria skill-card ad una delle prove.

18) Cosa inserire nell’ambito “altre attività” (6 CFU per la triennale, 3 CFU per la magistrale)?

Vi si possono inserire:

a. laboratori di tedesco attivati dal corso di laurea in Filosofia;
b. corso di base di greco [attenzione: il corso ha durata annuale (72-75 ore), è prevista una frequenza obbligatoria del 75% e permette di acquisire 3 CFU];
c. corso di base di latino [attenzione: il corso ha durata annuale (72-75 ore), è prevista una frequenza obbligatoria del 75% e, una volta superato l'accertamento finale, permette di acquisire 3 CFU];
d. corsi di formazione promossi da Regioni, Associazioni professionali ecc., comprendenti attività di laboratorio o stage;
e. ulteriori conoscenze linguistiche: corsi di lingua sostenuti presso istituti qualificati, previa approvazione del docente incaricato del corrispondente corso di lingua per il corso di laurea;
f. la partecipazione al programma Erasmus e a programmi di studio promossi da accordi bilaterali interuniversitari internazionali;
g. la partecipazione a corsi promossi dal servizio stage e mondo del lavoro (o altri servizi dell'Università) su problematiche riguardanti l'inserimento nel mondo del lavoro;
h. 2° TAL di lingua diversa dal TAL obbligatorio (leggere la voce "Crediti da altre attività" al link http://www.cla.unipd.it/index.php?id=78). Per la registrazione del 2° TAL, dopo essersi iscritti in Uniweb nella lista di “Altre attività”, presentarsi al relativo appello con una prova documentale del superamento del TAL in questione (stamparsi la lista degli idonei pubblicata nel sito del CLA comprendente il proprio nominativo); esibire inoltre la stampata del proprio libretto on line della carriera triennale, da cui risulti la lingua nella quale si è superato il primo TAL.

IMPORTANTE: si prega di leggere con attenzione le istruzioni sotto riportate.

Registrazione CFU di ALTRE ATTIVITA’ (N.B. in fase di ricerca indicare l’accento sulla A finale tramite l’apostrofo):

1) Gli studenti della Laurea triennale in Filosofia D.M.270/04 dovranno iscriversi nella lista “ATTIVITA’ DI TIROCINIO E LABORATORIO” Cod. Esame UNIWEB = LEL1004133 (6 c.f.u.) solo dopo il conseguimento di tutti i 6 crediti previsti.
2) Gli studenti della Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche D.M.270/04 dovranno iscriversi nella lista “ATTIVITA’ DI TIROCINIO E LABORATORIO” Cod. Esame UNIWEB = LEL1004307 (3 c.f.u.)
3) Gli studenti della Laurea triennale in Filosofia D.M.509/99 dovranno iscriversi nella lista “ALTRE ATTIVITA’” Cod. Esame UNIWEB = LEL 1006675 (6 c.f.u.) oppure nella lista “ALTRE ATTIVITA’” Cod. Esame UNIWEB = LEL 1006673 (3 c.f.u.).

Il docente di riferimento è la prof. Laura Sanò. Prima di contattare il docente, recandoti di persona al suo ricevimento studenti, verifica che le informazioni di cui hai bisogno non siano già state pubblicate on-line oppure chiedi aiuto ai tutor junior.

NOTA: Gli studenti iscritti alla Laurea Specialistica in Filosofia (D.M.509/99) che dovessero ancora registrare i crediti delle “ALTRE ATTIVITA’” dovranno rivolgersi al presidente dei Corsi di Laurea in Filosofia Prof. Antonio Da Re, nel suo orario di ricevimento.

19) Si possono iterare gli esami?

Non è possibile iterare gli esami, nemmeno inserendoli nell’ambito dei CFU a scelta dello studente.

20) Posso inserire nell’ambito "a scelta dello studente" (crediti liberi-solo esami con voto) esami afferenti ad altri Corsi di laurea?

Possono essere inseriti esami di insegnamenti attivati in tutti i corsi di studio dell’Ateneo, “purché coerenti con il progetto formativo” e non sostenuti nella carriera precedente; la coerenza col progetto formativo è verificata dalla commissione per i piani di studio al momento dell’approvazione del piano. Attenzione: gli studenti della triennale possono inserire nell'ambito "a scelta" solo esami attivati nei corsi di laurea triennali; gli studenti della magistrale possono inserire esami di corsi sia di laurea triennale che magistrale.

21) Quando devo contattare il docente per la tesi?

Naturalmente vale il detto: chi prima arriva meglio alloggia! Quindi: non aspettare l’ultimo momento per scegliere il docente con cui laurearti, ma al contrario fallo il prima possibile o non appena ti sembra di maturare qualche interesse.
Indicativamente: se sei iscritto alla triennale, al secondo anno comincia a guardarti attorno! E alla magistrale già alla fine del primo anno!

22) Quali sono le scadenze che devo rispettare per la consegna della domanda di laurea?

Il rispetto dei termini di laurea (consegna domanda di laurea, modulo, libretto, etc.) sono essenziali e ricorda che sta a te farti trovare in regola con queste scadenze.
In particolare, è necessario tener presente che la verbalizzazione/registrazione di tutti gli accertamenti di profitto previsti dal piano di studio (comprese le “altre attività”) deve essere completata 15 giorni prima della data di inizio dell’appello di laurea; entro lo stesso termine bisogna depositare presso il Servizio Segreterie Studenti il libretto con gli esami ultimati. Da notare che la scadenza della presentazione del libretto è in molti casi precedente alla chiusura del contemporaneo appello di esami: devi tenerne conto nella tua programmazione. Non saranno concesse deroghe alla data di consegna del libretto, come pure non saranno concesse deroghe alla data di consegna dell’elaborato triennale o della tesi magistrale.
Va inoltre sottolineato che ci deve essere piena corrispondenza tra gli esami inseriti nel piano di studio approvato e quelli effettivamente sostenuti. In caso di difformità, la Segreteria Studenti bloccherà la domanda di laurea.
Indicativamente, le informazioni essenziali le trovi qui:

Laurea triennale
https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=311

Laurea Magistrale
https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=1130

23) Dove posso trovare informazioni pratiche riguardanti la compilazione della tesi?

Esiste una “Guida alla tesi” che puoi scaricare da qui:
guida.pdf
Ma non è detto che sia calibrata sulle tue esigenze: sarà il tuo docente di riferimento a darti di volta in volta le informazioni necessarie.

24) Dove posso reperire ulteriori informazioni riguardanti la compilazione della tesi?

Non c’è una soluzione unica: puoi navigare sul web o rivolgerti ai rappresentanti degli studenti o ai tuoi colleghi più anziani. Ma il consiglio migliore è: ogni volta che hai dei dubbi, bussa alla porta del tuo relatore (è sempre meglio parlarne direttamente con lui, a tu per tu, evitando l’invio di mail lunghe e difficoltose).

25) Con quale docente posso svolgere il lavoro di tesi?

Di norma il relatore dovrà essere un docente che tenga un insegnamento nei settori filosofici sia dell’ordinamento triennale, che di quello magistrale; la scelta del relatore potrà ricadere anche fra i titolari di insegnamenti di discipline non filosofiche, impartite nei Corsi di laurea in Filosofia, previa adeguata motivazione culturale da parte dello studente e salvo approvazione della Giunta dei Corsi di laurea in Filosofia.

26) Posso laurearmi con un docente con cui non ho mai sostenuto esami?

Sì, puoi laurearti con un docente dei Corsi di laurea in Filosofia, triennale e magistrale (rispettando però quanto indicato nella risposta alla domanda n. 25), anche se non hai sostenuto esami direttamente con lui. Tuttavia, sarebbe preferibile (soprattutto per te) se tu avessi già frequentato le sue lezioni (conoscendo quindi il suo modo di lavorare, i suoi ambiti di ricerca, il suo stile di insegnamento, etc.).

27) Esiste un servizio di feed RSS di aggiornamento sugli avvisi e le novità che avvengono in Dipartimento?

Sì: basta iscriversi ai feed RSS " ai seguenti link:

http://www.fisppa.unipd.it/rss/avvisi

http://www.fisppa.unipd.it/rss/eventi

Ultime modifiche: giovedì, 30 ottobre 2014, 15:23