Archivio notizie

INPS: la quarantena fiduciaria non rientra nella malattia per il 2021

INPS: la quarantena fiduciaria non rientra nella malattia per il 2021

by Serena Semprini -
Number of replies: 0

Con il messaggio 2842/2021 del 06.08.2021 l'INPS ha condiviso aggiornamenti e fornito chiarimenti rispetto alle tutele previste dal DL 17 marzo 2020, n.18, (convertito con modificazioni dalla L. 24 aprile 2020, n. 27), art. 26, aventi a oggetto la malattia per quarantena, la malattia da ricovero ospedaliero dei lavoratori fragili, oltre alla malattia per infezione da SARS-CoV-2.

Con riferimento alla prima ipotesi, l'INPS conferma di aver provveduto per l'anno 2020, al riconoscimento della malattia in presenza di certificazioni attestanti la quarantena con isolamento fiduciario redatte dai medici curanti.

A mezzo della comunicazione indicata l'INPS rende noto che, per l'anno 2021, non sono stati previsti per legge alcuni stanziamenti volti alla copertura della malattia per quarantena fiduciaria, rendendo impossibile, salvo ulteriori interventi normativi, l'applicabilità della tutela precedente rispetto all'anno in corso.

Si procederà in ogni caso a corrispondere le indennità nel limite dei fondi disponibili, precedentemente stanziati, per eventi rientranti nelle precedenti disposizioni sino al 30 giugno 2021.

Resta garantita la copertura per malattia ai lavoratori “fragili”, di cui al comma 2 dell’articolo 26 del decreto-legge n. 18/2020.

Infine, si conferma il riconoscimento della tutela della malattia secondo l’ordinaria gestione con riferimento agli eventi certificati come malattia conclamata da COVID-19, di cui al comma 6 dell’articolo 26 in commento su indicazione del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.