Section

  • Corso di Laurea Magistrale in Pluralismo culturale, mutamento sociale e migrazioni - orientamento 2021


    Classe: LM-88 - Sociologia e ricerca sociale

    Presidente del Consiglio di Corso: PROF. STEFANO ALLIEVI

    Sede: Padova

    Accesso: libero con requisiti

    Durata: 2 anni



    ATTENZIONE


    LEZIONI A.A. 2021/2022

    In applicazione delle "Linee di indirizzo per la ripresa delle attività didattiche in presenza”, emanate con decreto rettorale del 31 agosto u.s., le lezioni del prossimo anno accademico saranno erogate in presenza e on line (modalità duale). Pertanto non è prevista ALCUNA TURNAZIONE IN AULA."

     

     

    • Open allClose all

    • Open Day

      PRESENTAZIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE

      17 Maggio 2021 ore 15.30

      Incontro su Zoom Meeting al link:
      https://unipd.link/cte

      Nell'incontro saranno illustrati i requisiti di ammissione, le caratteristiche e le opportunità del corso. Interverranno poi alcuni docenti per illustrare brevemente i contenuti degli insegnamenti.

      Ci sarà spazio anche per la testimonianza di studenti/studentesse e/o laureate/i della magistrale e naturalmente per le vostre domande.

      • Videopresentazione del Corso di Laurea 2021

      • Caratteristiche, finalità e settori di approfondimento

        Il corso forma figure esperte, preparate ad operare nella gestione e nel controllo dei fenomeni sociali, in ambiti caratterizzati da elevato pluralismo culturale e sociale e in particolare legati alle conseguenze dell'immigrazione. Studentesse e studenti sviluppano un profondo sapere critico in relazione ai mutamenti legati alla mobilità umana e alle migrazioni, al pluralismo culturale e religioso, alle dinamiche sociali riconducibili al moltiplicarsi delle diseguaglianze, al cambiamento nelle forme di controllo sociale e alla riorganizzazione in corso nel mondo del lavoro e nelle istituzioni. Conseguito il titolo di laurea, potrai lavorare in proprio o come dipendente, nel mondo associativo, nelle Ong o all’interno di enti e istituzioni.

        • Ambiti occupazionali

          Il Corso forma la figura di esperto ed esperta nello studio, nella gestione e nel controllo dei fenomeni sociali legati al pluralismo culturale e sociale, e in particolare come conseguenze dell?immigrazione.
          Il laureato e la laureata acquisiranno le competenze necessarie per operare in diversi settori, quali ad esempio le ong, il mondo del privato sociale, organizzazioni di rappresentanza, associazioni promotrici di progettualita specifica (nella scuola, nel mondo dell?accoglienza, dell?assistenza, della salute e del lavoro); potranno operare anche come mediatori e mediatrici e come personale specializzato da inserire nelle istituzioni e negli enti locali (comuni, aziende ospedaliere, uffici scolastici, ecc.) ma anche nel mondo della comunicazione e nella dirigenza delle imprese a forte diversita etnica e culturale, settori di mercato gia fortemente presenti in altri paesi, e ancora in fase di strutturazione nel nostro.
          Il laureato e la laureata poi, con le opportune scelte libere, potranno poi essere in grado di acquisire i crediti necessari per entrare nel percorso di accesso all?insegnamento nei licei delle scienze sociali, con un bagaglio di saperi che non solo permettera loro di insegnare, ma anche di leggere e saper fornire risposte alle sfide che attraversano oggi il mondo della scuola, a seguito delle complessita evidenziate.

          • Dalla triennale alla magistrale

            I requisiti per iscriversi al corso di laurea magistrale in Pluralismo culturale, mutamento sociale e migrazioni sono indicati nell'Avviso di Ammissione alla pagina dedicata dell'Ateneo.