Section

  • 1
    Topic
    1

    Caratteristiche e finalità

    Il corso di laurea in Linguistica forma laureate e laureati magistrali che abbiano acquisito solide competenze teoriche e metodologiche nell’ambito della riflessione sul linguaggio nei suoi aspetti “universalistici” e della descrizione specifica dei diversi sistemi linguistici. L’analisi delle strutture linguistiche dovrà partire dallo studio dei sistemi sincronici, che sarà però integrato dall’analisi diacronica. Linguistica teorica e linguistica storica costituiscono perciò il fondamento dell’organizzazione didattica del corso. La laureata o il laureato magistrale in Linguistica, nell’applicare le teorie acquisite alla descrizione dei diversi sistemi linguistici, dovrà approfondire le metodologie e le tecniche più appropriate per l’analisi dei singoli livelli della lingua. Sono previste attività formative di Fonetica e fonologia, Morfologia, Sintassi, Semantica e lessico, Linguistica storica. La laureata o il laureatomagistrale in Linguistica potrà acquisire conoscenze avanzate anche nel campo dello studio della “variazione” linguistica. Il corso offre infatti la possibilità di approfondire gli studi dialettologici e sociolinguistici. Particolare attenzione sarà data all’approfondimento della linguistica applicata all’insegnamento dell’italiano e delle lingue straniere. Il corso è organizzato in un unico curriculum, ma l’offerta didattica è strutturata in modo da offrire agli iscritti, accanto a un nucleo di insegnamenti linguistici comuni, la possibilità di seguire, attraverso delle scelte opzionali, dei percorsi di studio che privilegiano specifiche aree tematiche.

    • 2
      Topic
      2

      Settori di approfondimento

      Linguistica teorica, tecniche di analisi e di descrizione dei diversi sistemi linguistici. Sociolinguistica, dialettologia, glottodidattica, semiotica, etnolinguistica, psicolinguistica, linguistica patologica.

      • 3
        Topic
        3

        Ambiti occupazionali

        Le laureate e i laureati potranno esercitare funzioni che richiedono competenze specialistiche nell'ambito dell'educazione linguistica, nei settori dell'editoria e delle comunicazioni, assumere incarichi di elevata responsabilità nell'ambito della cooperazione e degli istituti internazionali, o nei servizi di pubblica utilità rivolti alla comunicazione interculturale. Potranno trovare sbocchi professionali anche nell'ambito delle applicazioni informatiche alla comunicazione (costituzione di archivi, banche-dati, consulenza linguistica nella creazione e gestione di siti internet, traduzione automatica, ecc.). Potranno svolgere l'attività di consulenti e collaboratrici e collaboratori nella ricerca e nell'attività rieducativa (logopedia, audiologia, neurolinguistica, rieducazione alla parola). Le/i laureate/i del corso di laurea magistrale in Linguistica possono prevedere come occupazione l'insegnamento nella scuola, una volta completato il processo di abilitazione all'insegnamento e superati i concorsi previsti dalla normativa vigente. Potranno infine proseguire gli studi nella prospettiva di un'ulteriore formazione scientifica e della ricerca.

        • 4
          Topic
          4

          Dalla triennale alla magistrale

          I requisiti per iscriversi al corso di Laurea Magistrale in Linguistica sono indicati nell'Avviso di Ammissione