Requisiti di ammissione 2019-2020

Prova di ammissione obbligatoria

a.a. 2019-20120

Quanto è importante prepararsi alla prova ?

Per affrontare con buone probabilità di successo gli studi di ambito linguistico-culturale all’Università di Padova, viene richiesta una solida e approfondita conoscenza, prima di tutto, della grammatica italiana, che la studentessa/lo studente avrà interesse a ripassare seriamente prima della prova d'ammissione.

Sono valutate le conoscenze delle strutture grammaticali in generale, a partire dalla lingua italiana come esempio noto alle studentesse/agli studenti.

In vista della prova d'ingresso, si consiglia di procurarsi un buon manuale di grammatica italiana per le scuole superiori e di ripassare i capitoli di morfologia e sintassi e le parti relative all'analisi testuale.  Eventuali riferimenti e prove di test sulla pagina CISIA, (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l'Accesso), Scienze Umane.  
Si indicano di seguito i testi che serviranno sia per l’insegnamento di Grammatica generale, designato come Obbligo Formativo Aggiuntivo, sia come base per il confronto della lingua italiana con le strutture linguistiche delle lingue straniere studiate:

Cecilia Andorno, La grammatica italiana, Milano, Mondadori, ultima edizione - ISBN: 9788842491491

Cavallo, Fratter, Vedovato, Eserciziario di grammatica italiana. Con soluzioni ragionate, Siena, La Becarelli - ISBN: 8898466102.

Quando avrà luogo la prova di ammissione 2019 (data e luogo)

La prova di ammissione per l’a.a. 2019-2020 avrà luogo il 30 agosto 2019 alle ore 10,30.

Il luogo preciso della prova di ammissione sarà riportato sul riepilogo della domanda di preimmatricolazione

 

Cosa c'è da sapere e da fare per accedere alla prova di ammissione

Sono ammessi alla prova solo i candidati e le candidate che hanno provveduto a:

1. completare la domanda di preimmatricolazione on-line entro le ore 12.00 del 23 agosto 2019;

2. versare il contributo di € 30,00.

I candidati/le candidate devono presentarsi alle ore 9.00, presso il luogo indicato nel riepilogo della domanda di preimmatricolazione, per i necessari controlli, muniti di:

- un documento di identità personale in corso di validità

- l’originale della ricevuta del pagamento se eseguito tramite MAV o bonifico collegato alla procedura PagoPA.

N.B. Una volta che la prova ha avuto inizio, i candidati e le candidate eventualmente in ritardo non verranno ammessi/e.

 

Come è strutturata e come è valutata la prova di ammissione

L’Università degli Studi di Padova aderisce al Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (CISIA). La Scuola di Scuola di Scienze Umane, Sociali e del patrimonio culturale utilizza il test cartaceo erogato dal Cisia per i Corsi di Laurea delle aree umanistiche.

 Il test è composto da 50 quesiti a risposta multipla (di cui una sola esatta tra quelle indicate per ciascun quesito), suddivisi in 3 sezioni (comprensione verbale e conoscenza della lingua italiana, conoscenze acquisite negli studi, ragionamento logico critico). Le sezioni hanno un numero predeterminato di quesiti, e ciascuna sezione ha un tempo fisso prestabilito di compilazione. Di seguito è riportata la tabella delle sezioni e del tempo a disposizione per lo svolgimento di ciascuna di esse.

SEZIONI

NUMERO DEI QUESITI

TEMPO A DISPOSIZIONE

COMPRENSIONE TESTI IN ITALIANO

30 QUESITI

60 MINUTI

CONOSCENZE E COMPETENZE ACQUISITE

10 QUESITI

20 MINUTI

LOGICA E RAGIONAMENTO

10 QUESITI

20 MINUTI

TOTALE

50 QUESITI

100 MINUTI

 

Informazioni più dettagliate sugli argomenti oggetto della prova saranno disponibili sul portale online del CISIA: https://www.cisiaonline.it/area-tematica-tolc-studi-umanistici/struttura-della-prova-e-syllabus-2/,

 

Ai fini della determinazione del punteggio relativo alla prova, saranno assegnati:

1,00 punti per ogni risposta esatta

- 0,25 punti per ogni risposta sbagliata

0 punti per ogni risposta non data

 

Considerato l’interesse specifico del Corso di laurea in Lingue, Letterature e Mediazione culturale per la formazione linguistica e la capacità di comprensione delle più svariate tipologie testuali, il Consiglio delibera di considerare come particolarmente significativa ai fini della prova la prima sezione del test CISIA, relativa appunto alla Comprensione dei testi in lingua italiana, composta da 30 quesiti.

 

La soglia di superamento e Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)

In caso di prova ritenuta insufficiente, lo studente acquisisce un obbligo formativo aggiuntivo (rilevabile collegandosi all’indirizzo Internet http://www.unipd.it/graduatorie-ammissione) che deve essere soddisfatto entro il 30 settembre 2020 secondo la seguente tabella:

AMBITO
NUMERO DI QUESITI
PESO
VALORE
DELLA
SEZIONE
Soglia
Attività di recupero O.F.A. 2019
Comprensione verbale e conoscenza della Lingua Italiana
30
1
30
24/40
Grammatica generale
Conoscenze acquisite negli studi
10
0,5
5
Ragionamento logico critico
10
0,5
5

Nel caso in cui l’obbligo formativo non venga soddifatto entro il 30 settembre 2020, lo studente non potrà proseguire gli studi nel Corso di Laurea interclasse, ma potrà chiedere l’ammissione ad un altro Corso di Studio nel rispetto delle modalità previste dal relativo Regolamento Didattico.

 

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)

Le modalità di recupero OFA consistono nell’inse­gnamento dedicato di Grammatica generale (Conoscenze delle strutture grammaticali della lingua). Viene impartito in italiano e descrive le strutture grammaticali generali a partire dalla lingua italiana. Viene pensato quale attività di sostegno e quale prerequisito teorico allo studio di qualsiasi lingua moderna (straniera e non) la studentessa/lo studente voglia approfondire nel corso di laurea.

Sono previste attività di supporto alla prova di recupero con frequenza obbligatoria (40h di lezioni frontali, completate con esercitazioni interattive su Moodle). La frequenza alle lezioni e la pratica degli esercizi in piattaforma Moodle sono entrambe obbligatorie, con verifica di una soglia minima di attività pari all'80%. Saranno disponibili diverse edizioni del corso di recupero:

 

  • una 1^ edizione semestrale (4h x 10 settimane) inizierà nel mese di ottobre e si concluderà fino a metà dicembre 2019;
  • una 2^ edizione semestrale (4h x 10 settimane) si svolgerà da marzo a maggio 2020, in concomitanza con le attività del secondo semestre;
  • una 3^ edizione semestrale (4h x 10 settimane) si svolgerà di venerdì pomeriggio.

 

Prove di recupero per l’assolvimento del debito formativo.

Gli appelli di recupero dell'OFA sono limitati a due (2) per ciascuna studentessa/studente.

Ogni edizione del corso darà accesso alla propria prova di recupero (previa verifica dell'attività pari a minimo 80% di lezioni in presenza ed esercitazioni in piattaforma): fine settembre, gennaio, (giugno, se verrà attivata la 3^ edizione).                

Una seconda e ultima prova verrà offerta a scelta tra luglio e agosto-settembre 2020.

Nel caso in cui l'obbligo formativo non venisse soddisfatto entro un anno solare (=il 30 settembre 2020), la studentessa/lo studente deve rinunciare a proseguire gli studi in lingue a Padova.

Non è prevista la figura del “ripetente”. La studentessa/lo studente può invece iscriversi  a corsi di lingue presso altro Ateneo, oppure ad altro corso di laurea, che non sia di lingue, all’Università degli studi di Padova.

Last modified: Tuesday, 6 August 2019, 12:33 PM