Criteri prova finale e conseguimento laurea DALLA SESSIONE DI OTTOBRE 2017

CULTURE FORMAZIONE SOCIETA’ GLOBALE

 

TESI ED ESAMI DI LAUREA. ISTRUZIONI E NOTE ORGANIZZATIVE

 

Sono qui riportate alcune indicazioni organizzative a carattere generale e specifico, nella premessa che ci si attende dallo Studente, dai Docenti Relatori e dalla Commissione dell’esame di laurea il rigore adeguato a questo momento conclusivo del percorso di studi, valide A PARTIRE DALLA SESSIONE DI LAUREA DI OTTOBRE 2017.

 

Richiesta della Tesi

Gli studenti sono invitati ad individuare il Docente Relatore della tesi almeno 6 mesi prima del previsto conseguimento della laurea.

In casi eccezionali, è possibile individuare il Docente Relatore al di fuori del Corso di Studi, che figurerà come Correlatore ma sempre in presenza di un Docente Relatore interno al Corso di Studi.

Ad ogni tesi sarà attribuito un Secondo Relatore, cui spetta il compito di entrare nel merito dei contenuti della tesi in sede di esame finale in termini valutativi e critici.

La tesi può essere anche scritta in lingua inglese e prevedere l’impiego di supporti e contenuti multimediali.

 

Stesura della tesi

Ogni forma di copiatura, di non indicazione delle fonti consultate, di attribuzione a se stessi di contenuti altrui, costituisce un atto grave sia dal punto di vista deontologico che normativo.

I Docenti sono invitati, oltre ai consueti controlli, a fare uso del software antiplagio messo a disposizione dall’Ateneo [http://www.unipd.it/software-antiplagio].

Al termine della stesura della tesi, lo studente è tenuto a inviare via posta elettronica al Tutor [cfsg.fisppa@unipd.it], congiuntamente alla tesi stessa, il modulo di Dichiarazione di autenticità, in cui dichiara sotto la propria responsabilità di presentare un elaborato originale.

Nel caso in cui i Docenti Relatori dovessero rilevare forme di plagio, lo studente salterà la sessione di laurea prevista, sarà forzosamente rinviato a quella successiva ed invitato a riscrivere il testo nella forma appropriata;

La tesi può essere sia di tipo teorico che empirico o storico, oppure assumere la forma del project work. Le diverse tipologie di tesi (teorica, empirica, storica, compilativa) concorrono senza distinzioni al medesimo punteggio all’esame di laurea (vedi oltre).

Le norme redazionali devono essere concordate con il Docente Relatore.

 

Commissione e Punteggio di laurea

La Commissione è sovrana e può attribuire all’esame di laurea un punteggio da 1 a 6 punti, che verrà aggiunto alla media ponderata degli esami riportata su 110. L’eventuale conferimento della lode avviene dietro proposta del Secondo Relatore al termine della discussione.

La Commissione di laurea è unica per entrambe le classi di laurea (LM-85 e LM-88).

La durata dell’esame di laurea è stabilita in un massimo di 30 minuti per laureando.

 


Last modified: Friday, 14 July 2017, 7:36 AM