Laboratorio di Museologia

LABORATORIO DI MUSEOLOGIA (20 ore - 3 cfu), cdl triennale Progettazione e Gestione del Turismo Culturale (Corso Prof.ssa Tomasella).

- Dott.ssa Priscilla Manfren

- E-mail: priscilla.manfren@unipd.it



PROGRAMMA a.a. 2017/2018

- Date di apertura/chiusura iscrizioni: 28 novembre/3 dicembre 2017

- Numero massimo di partecipanti: 30


Nell’ambito delle 20 ore riservate al laboratorio ci si ripropone di offrire agli studenti una serie di approfondimenti come supporto alla preparazione dell’esame di Museologia, avvalendosi sia di lezioni frontali che di visite ai musei.

Le lezioni frontali, oltre a fornire alcune indicazioni di carattere generale utili per il buon esito della prova orale, approfondiranno alcuni temi, momenti e personaggi importanti per la storia della museologia e delle collezionismo, favorendo una metodologia di studio che contempli uno sguardo più attento e analitico verso le fonti, soprattutto testuali, ma anche iconiche, col fine di rafforzare attraverso ulteriori e significativi esempi quanto già appreso dagli studenti nell’ambito dell’insegnamento di Museologia. In aula gli studenti saranno chiamati a una partecipazione attiva, prevedendo infatti le lezioni l’alternanza di momenti di spiegazione e momenti di lettura dei testi d’epoca fatta dagli studenti stessi, lettura alla quale seguirà un’analisi guidata delle fonti, nonché di materiali visivi relativi ad ambienti, collezioni e opere lì menzionati.

Dopo una breve lezione volta a sottolineare alcuni accorgimenti utili per una fruizione corretta e consapevole di una raccolta museale e degli spazi in cui essa è conservata ed esposta, le restanti ore saranno dedicate a viste in situ di alcuni musei esemplificativi di diverse tipologie di collezioni e di modalità espositive (Museo di arti applicate e decorative e Museo Bottacin in Palazzo Zuckermann, Museo Archeologico, Museo d’Arte Medievale e Moderna, facenti parte del complesso dei Musei Civici di Padova; Museo del Settecento Veneziano in Ca’ Rezzonico a Venezia; MUSME – Museo di Storia della Medicina a Padova; Galleria Internazionale d’Arte Moderna e Museo d’Arte Orientale in Ca’ Pesaro a Venezia). Verrà proposta una scheda-guida per l’approccio ai musei che gli studenti potranno utilizzare durante le visite. Anche in questo caso gli studenti saranno invitati a partecipare attivamente: infatti, sarà loro richiesto di prepararsi con brevi presentazioni orali a introduzione di ciascun museo.

Per vedere convalidata l’attività di laboratorio, ogni studente sarà tenuto a presentare un breve elaborato scritto, che potrà essere redatto come semplice testo in formato Word o, in alternativa, come presentazione Power Point (in entrambi i casi, il materiale andrà poi salvato in Pdf e inviato via mail in tale formato, oltre che presentato in copia cartacea corredata di nome, cognome,  numero di matricola e indirizzo e-mail valido). Lo scritto andrà supportato da una bibliografia/sitografia di riferimento di almeno cinque voci che dovrà essere indicata alla fine dell’elaborato (potranno essere utilizzati, oltre a fonti online e altri testi, i manuali d’esame e i documenti d’epoca facenti parte dell’apparato del volume di Cristina De Benedictis), e da almeno cinque immagini relative all’argomento trattato corredate di didascalia. Il testo scritto dovrà presentarsi con una lunghezza compresa tra i 4.000 e i 5.000 caratteri, spazi inclusi. I temi per gli elaborati di ogni studente verranno proposti e concordati in aula durante la prima lezione, così da dare tempo a ciascuno di organizzare il lavoro, e saranno selezionati tra quelli affrontati nell’ambito dell’insegnamento di Museologia e quelli approfonditi nelle ore di laboratorio. Gli scritti potranno dunque configurarsi come presentazioni di un tema di ampio respiro (ad es. lo studiolo, la galleria, la wunderkammer, le raccolte scientifiche, le collezioni medicee, il collezionismo in area veneta, la tutela e il collezionismo papale a Roma) con qualche accenno a esempi significativi, oppure come approfondimenti di argomenti più specifici (ad es. uno studiolo, una wunderkammer, una galleria, un collezionista a scelta), o ancora come presentazioni in merito a uno dei musei selezionati per le visite nelle ore di laboratorio.


INDICAZIONI E INFORMAZIONI PER GLI STUDENTI

  • Per le ore di lezione frontale gli studenti sono caldamente invitati a presentarsi in aula con i manuali d’esame (C. De Benedictis, Per la storia del collezionismo italiano. Fonti e documenti, Firenze, Ponte alle Grazie, 1991; M. T. Fiorio, Il museo nella storia. Dallo studiolo alla raccolta pubblica, Milano, Bruno Mondadori, 2011), dato che le fonti testuali che saranno chiamati a leggere e analizzare verranno selezionate tra quelle presenti nel volume di Cristina De Benedictis, mentre parte delle fonti iconiche a cui si farà riferimento saranno tratte da entrambi i volumi sopra menzionati.
  • Si segnala che le fonti testuali analizzate nell’ambito delle lezioni frontali potranno essere poi presentate alla prova orale dell’esame di Museologia, essendo i testi tratti dall’apparato del manuale da cui, secondo il programma d’esame, ogni studente è tenuto a leggere 4 fonti a scelta per ciascuna delle sezioni del volume.
  • I musei visitati nell’ambito delle ore di laboratorio potranno anch’essi essere presentati come casi di studio alla prova orale dell’esame di Museologia, per la quale, secondo il programma d’esame, ogni studente è tenuto a visitare almeno 5 musei a scelta, sui quali sarà interrogato.


DATE DEGLI INCONTRI a.a. 2017/2018

  • Martedì 5 dicembre, ore 8:45-10:15 (2 ore accademiche): lezione frontale, Aula N, Liviano (presentazione delle attività di laboratorio, assegnazione temi per l’elaborato finale, presentazione della scheda-guida per la visita ai musei, lettura e analisi di fonti scritte e visive)
  • Lunedì 11 dicembre, ore 8:45-10:15 (2 ore accademiche): lezione frontale, Aula N, Liviano (lettura e analisi di fonti scritte e visive)

  • Martedì 12 dicembre, ore 8:45-10:15 (2 ore accademiche): lezione frontale, Aula N, Liviano (lettura e analisi di fonti scritte e visive); ore 11:15-13:30 (3 ore accademiche): visita ai Musei Civici di Padova (Museo di arti applicate e decorative e Museo Bottacin in Palazzo Zuckermann, Museo Archeologico, Museo d’Arte Medievale e Moderna). Ritrovo ore 11:00 in Piazza Eremitani, davanti al cancello d’ingresso del complesso museale.

  • Mercoledì 13 dicembre, ore 12:15-13:45 (2 ore accademiche): visita al Museo del Settecento Veneziano in Ca’ Rezzonico a Venezia. Ritrovo ore 12:00 all’ingresso del museo.

  • Lunedì 18 dicembre, ore 8:45-10:15 (2 ore accademiche): lezione frontale, Aula N, Liviano (lettura e analisi di fonti scritte e visive; consegna da parte degli studenti di copia cartacea dell’elaborato scritto sul tema assegnato)

  • Martedì 19 dicembre, ore 8:45-10:15 (2 ore accademiche): lezione frontale, Aula N, Liviano (lettura e analisi di fonti scritte e visive); ore 14:45-16:15 (2 ore accademiche): visita al MUSME – Museo di Storia della Medicina di Padova, Via San Francesco 94. Ritrovo ore 14:30 all’ingresso del museo.

  • Mercoledì 20 dicembre, ore 12:15-14:30 (3 ore accademiche): visita alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna e al Museo d’Arte Orientale in Ca’ Pesaro a Venezia. Ritrovo ore 12:00 all’ingresso del museo.


----------------

Per iscriversi cliccare qui

Per accedere al corso Moodle cliccare qui

Last modified: Tuesday, 28 November 2017, 11:20 AM