ITER DI SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO

 

Prerequisiti 

Partecipazione all'incontro obbligatorio di Orientamento al Tirocinio, che si svolge per la sede di Rovigo verso la fine del mese di settembre, e maturazione dei Crediti Formativi Universitari richiesti dal corso di studio di appartenenza (89 CFU).

 

Attivazione del tirocinio

a) Gli studenti verranno distribuiti d’ufficio equamente tra i docenti titolari d’insegnamento nel Corso di Studio e saranno accompagnati dallo stesso docente sia nel tirocinio formativo sia nella preparazione della Relazione finale di laurea (art. 4 Regolamento di tirocinio).

Si invitano gli studenti a verificare il nominativo del tutor docente al quale sono stati attribuiti.

Lista di assegnazione studenti-tutor docente (EPI) - Assegnati nel 2017
Lista di assegnazione studenti-tutor docente (EAS) - Assegnati nel 2017

Liste di assegnazione anni precedenti

 

Un eventuale cambiamento nell’abbinamento tra docente responsabile (“tutor docente”) e studente tirocinante/laureando affidato dovrà essere motivato da entrambe le parti; dovranno inoltre essere confermati e formalizzati per iscritto il consenso da parte del docente uscente ad essere sostituito, e la disponibilità da parte del docente subentrante a sostituirlo, attraverso la compilazione dell’apposito modulo (Allegato 4) da consegnare al tutor di tirocinio (art. 4 Regolamento di tirocinio).

 

b) È compito dello studente tirocinante individuare l’Ente/Azienda ospitante. Può sceglierlo tra i soggetti già convenzionati con l’Università, sui quali può informarsi tramite la Dott.ssa Donadel del Servizio Stage e Career Service di Ateneo, che ne aggiorna sistematicamente l’elenco. Può comunque anche trattarsi di un Ente/Azienda che viene proposto dallo stesso studente e in seguito convenzionato (art. 9 del Regolamento di tirocinio).

Per verificare la coerenza dell’ente individuato con il percorso di studio frequentato si invitano gli studenti a confrontarsi con il Tutor di tirocinio.

 

c) La documentazione iniziale di tirocinio, che deve essere presentata almeno 15 giorni prima dell’inizio del tirocinio al Servizio Stage e Career Service di Ateneo, è composta da:

1.    Progetto Formativo da compilare e consegnare in tre copie originali: http://www.unipd.it/stage > informazioni per studenti e laureati > stage e tirocini in Italia > iniziare lo stage: istruzioni per gli studenti iscritti.

2.  Eventuale Convenzione da compilare e consegnare in due copie originali esclusivamente se l'ente non è già convenzionato: informazioni e documenti: http://www.unipd.it/stage > informazioni per le aziende > attivare stage e tirocini > attivare uno stage con lo studente: tirocinio curriculare

3.    Attestato di superamento del corso sulla sicurezza vedi http://www.unipd.it/stage > informazioni per studenti e laureati > stage e tirocini in Italia > corso di formazione generale sulla sicurezza

4.    Piano di tirocinio (Allegato 5, prime due pagine);

5.    Piano personale di tirocinio (per la traccia rivolgersi al tutor di tirocinio).

 

ATTENZIONE: se il tirocinio viene svolto all'estero con un ente locale è necessario richiedere la documentazione iniziale alla dott.ssa Donadel.

 

 

Durante il tirocinio

d) Lo studente tirocinante è tenuto ad informare in itinere i tutor, in particolare il tutor docente, sull'andamento dell'esperienza, al fine di monitorarla e analizzarla criticamente.

 

 

Alla conclusione del tirocinio

e) Alla conclusione del tirocinio, lo studente tirocinante dovrà presentare la seguente documentazione, in originale, presso l’ufficio tutorato della sede di Rovigo:

            1. schede di valutazione (Allegato 5);

            2. certificazione oraria del tirocinio svolto, con timbro e firma finale (Allegato 5);

            3. relazione finale sull’esperienza svolta (per la traccia rivolgersi al tutor di tirocinio).

 

f) Si provvederà alla valutazione e registrazione, in sessione d’esame, del tirocinio.

 

 

 

A richiesta è prevista l’eventuale attribuzione di:

 

- ABBUONO – “BONUS-ORE” di 50 ore sul monte ore previsto per il tirocinio per svolgimento di attività lavorativa certificata e coerente con il percorso di studio nei 2 anni precedenti il tirocinio (art. 6 del Regolamento di tirocinio).

 

- ESONERO DALLE ATTIVITA’ DI TIROCINIO, nel caso in cui lo studente svolga da almeno 5 anni attività professionale pienamente coerente con quella a cui il CdS prepara (art. 7 del Regolamento di tirocinio).

 

- Riconoscimento dell’EQUIPOLLENZA TRA IL SERVIZIO DI VOLONTARIATO CIVILE E IL TIROCINIO (art. 8 del Regolamento di tirocinio).

 

Per informazioni rivolgersi direttamente al tutor di tirocinio.



Last modified: Wednesday, 13 September 2017, 9:23 AM