NEWSLETTER

Decreto concorsi e nuovo Decreto semplificazioni

Decreto concorsi e nuovo Decreto semplificazioni

by Giorgio Valandro -
Number of replies: 0

Si segnala che è stato convertito in legge, con modificazioni, il d.l. 44/2021 in materia di concorsi pubblici, vaccinazioni Sars-cov-2 e di giustizia:

In particolare, si segnala che in sede di conversione è stato precisato che nei concorsi pubblici la valutazione preliminare dei titoli legalmente riconosciuti è limitata ai “profili qualificati dalle amministrazioni, in sede di bando, ad elevata specializzazione tecnica” e che "i titoli e l'eventuale esperienza professionale, inclusi i titoli di servizio, possono concorrere alla formazione del punteggio finale in misura non superiore a un terzo".
L'art. 10  introduce nuove modalità semplificate a regime delle procedure concorsuali delle PA e prevede una disciplina transitoria per i concorsi già banditi o da bandire fino alla cessazione dello stato di emergenza.
La nuova disciplina non si applica alle procedure di reclutamento dei professori e dei ricercatori universitari.

Nuovo Decreto Semplificazioni (d.l. 77/2021)
Si segnala che è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 31 maggio anche il decreto-legge n. 77/2021 (c.d. Decreto Semplificazioni), recante misure per la "Governance del Piano nazionale di rilancio e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure":
Oltre a dettare norme per l'attuazione del PNRR, il decreto-legge (che è già in vigore dal 1° giugno e dovrà essere convertito in legge entro il 31 luglio) introduce misure di "semplificazione" in tema di appalti e transizione digitale, apportando modifiche anche al Codice appalti (d.lgs. 50/2016), al precedente Decreto Semplificazioni (d.l. 76/2020) e al Codice dell'amministrazione digitale (d.lgs. 82/2005).
 
Seguirà dossier di approfondimento.